Dedica a San Giacomo Maggiore – Insegnante Irene Scinardo

Oh gran Santo Protettore,
siamo noi che ti parliamo.
Siamo i capitini che col cuore affranto,
in questi giorni non conteniamo il pianto.


Un pianto che quest’anno ha un altro sapore,
non è uguale a quello per lo stupore
di quando avanzi dalla porta per uscire fuori,
ma di commozione e tristezza nel cuore.

Tanta, troppa la delusione,
scusa San Giacomo, ma il virus ci ha dato un’ammonizione,
purtroppo la pandemia ci ha impedito la festa
ed è solo rabbia tutto ciò che ci resta.

Noi siamo quelli che attendiamo tutto l’anno
per sprigionare con vigore,
l’esultanza dell’inno in tuo onore:
“VIVA DIO E SAN JAPICO” recitato con fervore.

Tu sei dentro l’anima del capitino,
dal piu anziano al più piccino.
La sana devozione che per te abbiamo
è seguita da una grande ammirazione che per te proviamo.

Sei parte di noi dal tempo dei Normanni
e ti lodiamo e amiamo da tanti anni.
Il rito in Tuo onore, per noi non svanirà mai,
sarai sempre Uno dei nostri, e Tu lo sai.

Pensa che l’inno col quale ti omaggiamo,
lo cantiamo anche sui pullman quando viaggiamo.
Il profondo senso di legame e appartenenza
è tanto forte e anche in eccedenza:

“NOI VOGLIAM DIO CHE È NOSTRO PADRE , NOI VOGLIAM DIO CHE È NOSTRO RE. VIVA DIO E SAN JAPICO”

In questo 2020 tanto ci mancherà tale “Grido”,
ma ci consola l’idea se in giro,
non ci sarà più l’allarme col suono,
perché pregherai Tu , Gran Santo del Tuono.

Non sarà di certo l’emergenza
a farci perdere la speranza
di pregarti e onorarti
e nel tuo bellissimo Santuario incontrarti.

Sappi San Giacomo , che in questo abnorme luglio, ci mancheranno tanto:
” I Miracoli, il suono della Campanella, la maestosa e rigorosa Tua presenza per le vie, i tanti pellegrini , le famose marce bandistiche, i rumori festosi, il folklore, il coinvolgimento emotivo , l’abbraccio con gli amici….

Ma non mancheranno ,di certo,
la tua grande Benedizione
e l’infinita Devozione
che il tuo popolo ha per Te.

“VIVA SAN GIACOMO MAGGIORE CHE DEI CAPITINI È IL GRAN SANTO PROTETTORE”


E se Tu potessi rispondere , sicuramente, diresti:
“CHE DIO VI BENEDICA CAPITINI CALOROSI E MESTI”.

I tuoi devoti